A tu per tu con Francesca Moretti

A tu per tu con Francesca Moretti

Non potevamo perdere l’occasione di fare qualche domanda a Francesca Moretti, talento di casa Clinica Dischi che ha da poco pubblicato il suo primo EP e che, qualche giorno fa, è già tornata sulle scene con un nuovo singolo, “Diamanti”. Buona lettura!

Ciao Francesca, preparati ad una bella intervista “sui generis”, insomma, “particolare”! Allora, ma che ne sanno gli altri di quali siano i “diamanti” di cui tu parli nel nuovo singolo per La Clinica Dischi?

I diamanti di cui parlo nel pezzo sono diamanti snaturati, apparentemente privati del loro valore. Sono diamanti abbandonati nel fango, diamanti che come me non riescono a trovare il posto giusto per loro.

Ma che ne sanno gli altri di “che schifo sia avere vent’anni”, e di quanto sia “bello avere paura”? Hai paura di “diventare grande”?

Sicuramente un minimo di paura c’è, ma penso anche che un percorso del genere sia una vera e propria sfida, che non si riuscirà mai a vincere se questa paura prenderà il sopravvento. Non sarà facile, ma di sicuro necessario per iniziare a conoscermi davvero.

Il tuo primo EP, “Buio dentro”, vedeva la luce solo qualche mese fa. Oggi, tutto va molto veloce e tu sei già tornata con un nuovo singolo: senti che, in qualche modo, già questo nuovo brano rappresenti un nuovo punto di partenza a livello di musicalità e di scrittura per te, oppure conferma la “wave” che già avevi inaugurato con il disco?

È senza dubbio un nuovo punto di partenza, sia per la scrittura e il messaggio che c’è dietro la canzone che per la musicalità e per il lavoro incredibile che Leonardo e Marco hanno fatto con la produzione. Voglio far conoscere una nuova parte di me e sono convinta che la strada che stiamo prendendo sia quella giusta.  

Ma che ne sanno gli altri di cosa significhi, oggi, essere “emergenti” e sgomitare in mezzo a così tanta gente che fa lo stesso tuo mestiere?

Non è facile: siamo tanti e ognuno merita il proprio spazio per potersi esprimere al meglio. Penso che l’unico modo per riuscire davvero a farsi notare sia costruirsi una propria identità, facilmente riconoscibile e soprattutto originale. 

Ma che ne sanno gli altri di quali siano le cose che Francesca Moretti si ripete, quando si sente giù, per darsi forza e non mollare?

Che i giorni pesanti fanno parte della nostra vita e l’unico modo per andare avanti è imparare a conviverci. 

STAFF

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.